Archivio per ottobre 2008

Corso Joomla! su Second Life: seconda lezione

Si è tenuta ieri su Post Utopia la seconda lezione del Corso Joomla! per principianti. Si è parlato di gestione utenti, moduli, sezioni, categorie ed articoli. Qui sotto il “riassunto” della lezione, che potete scaricare liberamente da Slideshare.

Annunci

Corso Joomla! su Second Life: il resoconto

Teacher Cirdan maruti in action!

Teacher Cirdan Maruti in action!

E’ andata in porto la prima parte del corso base Joomla! su Second Life oganizzata da me e Basarab Negulesco aka digitaladoptive. Desidero ancora una volta ringraziare pubblicamente Zygmunt Ballinger e Velas Lunansea che con la loro esperienza sono stati determinanti per la buona riuscita della lezione.
Dal mio punto di vista l’esperienza è stata notevole, dovendomi misurare con alcuni dei problemi tipici, difficoltà tecniche a parte, connessi alla formazione su Second LIfe:

1. La difficoltà di avere il feedback visivo dai discenti: rispetto a una lezione “normale” nessun cenno col capo, nessuna faccia dubbiosa; ciò mi ha indotto a chiedere continuamente se tutto era chiaro o se c’erano problemi, correndo il rischio di divenire un po’ pedante

2. La difficoltà di creare empatia, specie nei confronti degli avatar appena conosciuti. Non potendosi creare un legame emozionale, il rapporto tra docente e studenti ha corso il rischio di “raffreddarsi”. Qualcuno in effetti ha lasciato l’aula, non so se per noia o impegni contigenti (o della mattina dopo)

Almeno in parte queste difficoltà sono state mitigate dalla natura del corso, strettamente tecnica. Questo non lascia molto spazio a opinioni e quindi a un contradditorio tra insegnante e studenti o tra studente e studente che forse su SL non sarei ancora in grado di gestire.
Sempre la natura tecnica del corso non ha consentito di sfruttare appieno le potenzialità offerte dal metaverso: dislocazioni spaziali o mutamenti fisici dell’avatar o dell’ambiente sono a mio parere tra i plus più rilevanti, rispetto alla formazione reale, per rendere l’apprendimento SL un’esperienza davvero speciale.

Al di là di queste valutazioni, mi pare che l’esperienza di ieri sia stata più che positiva. Sarei estremamente interessato a conoscere il giudizio dei partecipanti di ieri, le loro opinioni su come migliorare la qualità delle lezioni e naturalmente i commenti/consigli di chi su SL ha già una consolidata esperienza di formazione. Lancio quindi il sasso e aspetto il vostro feedback sull’argomento.

Ultima informazione: ai partecipanti è stato distribuito del materiale didattico tra cui un pacchetto di slides, scaricabili da Slideshare e che vi ripropongo in coda a questo post.

Per adesso è tutto, il sottoscritto e Basarab Negulesco vi aspettano alla prossima lezione, mercoledì 22 Ottobre 29 Ottobre, alle 21.30 circa.

Corso base Joomla! su Second Life

Cirdan Maruti

Mercoledì 15 Ottobre alle ore 21 ora italiana, sulla land Post Utopia  di Second Life si terrà la prima lezione del corso base su Joomla!, uno dei CMS più famosi del momento.
Il corso è curato dal sottoscritto nella veste di avatar come Cirdan Maruti e da Basarab Negulesco (AKA digitaldoptive).
L’idea del corso nasce dalla volontà di Cirdan e Basarab di esplorare le potenzialità di SL quale piattaforma di e-learning, e di dare, specie ai newbies di Second Life, un’opportunità di sfruttare subito alcune delle potenzialità offerte dal Metaverso.
L’iniziativa è resa possibile dalla disponibilità di Zygmunt Ballinger, gestore del Club Creativo Culturale Brain2Brain al quale vanno pubblicamente i nostri ringraziamenti.
Il corso si svolgerà in quattro lezioni di circa 40 minuti a partire dalle 21.00. E’ un corso per principianti, utile cioè per chi non ha mai utilizzato Joomla! ma desidera avvicinarsi gradualmente a questo CMS.
Nella prima lezione verranno date le informazioni per scaricare il software necessario, installarlo e configurarlo correttamente al fine di rendere subito operativo il nostro server web in locale. Sarà inoltre distribuito materiale didattico per facilitare ancora di più l’apprendimento.
Il corso è assolutamente gratuito; i più generosi, se lo desiderano, potranno fare una donazione di qualche Linden$ (1 Linden$ = 0,00303 euro), giusto per coprire i costi di caricamento delle slides.

Per le iscrizioni, lasciate un commento a questo post o mandate un Instant Message su SL. A causa di limiti tecnici di gestione della lezione, non possiamo superare i 20 partecipanti. Alle 13.32 di oggi 13 Ottobre siamo già a 13, se siete davvero interessati vi consiglio di affrettarvi.

Ulteriori informazioni sul corso le potete trovare qui.

The state of Social Media 2008

E’ stato pubblicato recentemente da Technorati lo “State of the Blogosphere 2008 report,” la quinta edizione del rapporto sullo “stato della blogosfera”.
Per la prima volta, oltre ad un’analisi quantitativa del traffico Technorati, è stata realizzata un’indagine personale sui bloggers, per analizzare ancora meglio il fenomeno.

Secondo Technorati le notizie sono più che incoraggianti per quanto riguarda l’impatto dei “nuovi media” (che tali più non sono, un po’ come quando si parla del “nuovo cinema italiano”) sulla vita di tutti i giorni. Riporto le affermazioni che ho trovato più interessanti lasciando a voi la lettura dell’intero articolo (in inglese).

1) I blogs sono un fenomeno globale: a Giugno 2008 Technorati censisce blogs in 81 lingue e all’indagine hanno aderito bloggers di 66 paesi in 6 continenti

2) I blogs sono un fenomeno consolidato: vengono mantenuti in media per tre anni, producono qualcosa come un milione di post al giorno e almeno un blog fa parte dei top 10 web site qualunque sia la chiave di ricerca

3) I blogs influiscono pesantemente sul branding: che un’azienda lanci o meno una campagna sui social media, quella marca è già presente nella blogosfera. 4 bloggers su 5 parlano di prodotti o marche nei loro articoli

Insomma, secondo lo studio Technorati la blogosfera incide sempre di più nelle nostre vite quotidiane, incalzando il mainstream e divenendo complementari, non più gregari, ai media tradizionali.

Il resto lo potete leggere nell’articolo originale (English):

@ http://technorati.com/blogging/state-of-the-blogosphere/


Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Addthis

AddThis Social Bookmark Button

Flickr Photos


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: